martedì 21 dicembre 2010

cos'è la tredicesima?

Avanti, su, tutti sanno cos'è la tredicesima. In un anno ci sono 12 mesi di lavoro, e al dodicesimo, a Dicembre, per Natale, per gratitudine, si da malvolentieri, alla badante, una mensilità in più da spendere per negozi  ed essere felice perchè il PIL aumenta.
Poi quest'anno ci sarà anche il corso, "Badanti informate famiglie protette" promosso da Adiconsum e il Movimento in difesa del Cittadino. Gratis a Natale, non come i cinepanettoni a pagamento.
Ci saranno dei corsi appositi per badanti, con professionisti di settore ... con il finanziamento del  Ministero del Lavoro e delle politiche sociali (finanziare nel mucchio, questo è importante, per un governo che si rispetti).
Ora mi chiedo, se in Italia,  patria dei corsi, dei viali e delle rotonde europee c'era bisogno di fare altri corsi. (anche se ad onor del vero, di questi corsi ne avrebbero bisogno anche tutti gli italiani, con la burocrazia che ci ritroviamo)
Ci saranno 36 sportelli in 31 città ... e pensare che il numero delle province è in continuo aumento. Una badante di Cremona potrà prendere un TGV, e raggiungere Milano in 15 minuti, fare il corso e tornare (più assaggia che mai) in famiglia per l'ora di mezzogiorno, mentre nel frattempo, l'assistito si sarà premurato di prepararle uno dei piatti della collana "Cotto e mangiato". Il pomeriggio, sempre con un TGV la badante farà un corso a Bologna, e a sera rientrerà fresca e pimpante come ogni buon capofamiglia. Gambe sul sofà mentre l'assistito si premurerà di insufflargli talco mentolato tra le dita dei piedi.
Non ne posso più di questa Italia piena di cataste di caste inutili.
Siamo fuori dal mondo. Una badante, fa fatica a farsi regolarizzare, poi fatica a vedersi un contratto, poi fatica a farsi riconoscere le ore che effettivamente lavora, poi fatica a vedere i soldi, poi fatica ad avere due ore libere al giorno, poi fatica ad andare per i fatti suoi la domenica ... ma io mi chiedo: "Possibile che nessuno di questi signori che danno e che prendono finanziamenti si accorgano che la realtà è un'altra e non è quella di "quelli che il calcio"? Possibile che questo stato non sappia far altro che alimentare se stesso e i ceti già ricchi cattedrandoli di ricchi corsi e cotillons?". Ma sperate ancora di prendere il televisore 4D (la 3D non è più a norme antinquinamento), 95 pollici (home theatre compreso) coi punti delle patatine??? Basta col satellite, qui non sui capisce più se siamo in Italia o alle falde del Kilimangiaro e bisogna andare in giro coi RIS, a vedere chi ha le dita sporche di marmellata.
La badante vorrebbe già di suo riuscire ad essere badante, e qui me la vogliono diplomare da rag. Fantozzi.
Delle volte non se ne può davvero più. Immagino che il prossimo corso sarà per clochard, con la collaborazione degli esperti di Melavisione, Fantabosco e Art attack per farsi una casetta coibentata con le bottiglie di plastica lasciate per strada (e quindi gratis) a Napoli. Due piccioni con una fava di gomma, da sventagliare come successo alle prossime politiche.
Io voglio andare a vivere a San Marino, o almeno chiedo asilo politico al Principato di Seborga. Voglio dissociarmi da questo irrefrenabile oblio. Voglio che anche i clochard almeno a Natale abbiano i loro festini con le Escort (intese come auto della Ford, come riparo, al posto dei soliti cartoni della Indesit).
Liberatemi Liiberateeemiiii cantava Antonacci

15 commenti:

  1. tutti i governi sbagliano, anche Moratti sbaglia in continuazione con l'Inter.

    RispondiElimina
  2. molte badanti non ricevono la tredicesima perchè non la conoscono, ne ho prova frequentando il degrado culturale delle associazioni che cercano di aiutare gli immigrati senza tetto e senza lavoro.
    La maggior parte crede addirittura che sia un conguaglio delle tasse da pagare all'Italia.

    RispondiElimina
  3. L'immigrazione è fatta di queste cose. I primi coloni vivono di stenti come le erbe che cercano di guadagnare terreno al deserto. Dopo anni e anni le nuove erbe si nutriranno del terreno reso fertile dal sacrificio delle prime. Alla fine diventerà un territorio liberamente colonizzato e non si capirà più quale sia la buona terra e quella cattiva.

    RispondiElimina
  4. Lo Stato deve tener buone le associazioni dei consumatori altrimenti quelle fanno Class Action su tutto e il tutto, in Italia, è in mano allo stato (nonostante le privatizzazioni).
    Il terzo principio della termonucleonica credo dica:
    "Tutto si compra niente si distrugge".

    RispondiElimina
  5. La piaga delle badanti verrà sanata quando tutti i vecchi saranno morti.

    RispondiElimina
  6. Te pido excusas, por no poder poner música, despues de seguir tus magníficas instrucciones, me ha sido imposible, pero un millón de Gracias.
    En todos los paises pasa lo mismo, te noto muy triste y algo confundido, pero se irá arreglando todo poco a poco, la vida es dura y hay que lucharla siempre.
    Un abrazo, y Muchas Gracias UTENTE.
    Mari Trini.

    RispondiElimina
  7. Buenos días UTENTE.
    Muchas gracias por tus instrucciones, lo he visto complicado y me lo ha arreglado mi hijo y ya lo he puesto. Él no lo ha visto difícil, me ha dicho que lo has explicado perfectamente.
    Yo no habría sabido dar tan bien las explicaciones, con imágenes y flechas para aclararlo.
    Muchas gracias, felices fiestas y feliz 2011.
    Un abrazo Mari Trini.

    RispondiElimina
  8. Buon Natale, di vero cuore, a te, alle badanti di tutta Italia e agli anziani non sempre facilissimi da gestire.

    RispondiElimina
  9. Non tutte sanno cos'è la tredicesima, anche perchè in un paese che paga poco e male è impensabile qualcuno ti paghi un mese due volte senza nessuna ragione ragionevole.

    RispondiElimina
  10. Questo stato brucia miliardi come se fossero petardi da Carnevale, poi si vuole ricorrere ad Euro Bond per salvare banche e stati a spese dei cittadini che cercano maialini risparmiosi dove infilare i propri risparmi

    RispondiElimina
  11. E' tutto un circolo vizioso che consuma le poche risorse alimentando se stesso.
    L'Italia è come una macchina accesa ad un semaforo che non diventa mai verde.
    Se va bene non andiamo indietro.

    RispondiElimina
  12. FELICES FIESTAS UTENTE:
    BRINDO CON CAVA A TU SALUD Y DE TU FAMILIA, UN ABRAZO, Y MUCHAS GRACIAS.
    MARI TRINI.

    RispondiElimina
  13. Cara Dott.ssa Alessandra Cicalini
    di www.muoversinsieme.it
    La ringrazio degli auguri a nome mio e di tutte le badanti (mi prendo questa incombenza) che non hanno un computer (che non mi leggono e non la leggono) ma che li ricambierebbero se la conoscessero.
    Così scrivo sul portale di cui lei è direttore...

    ricambio gli auguri con due giorni di ritardo visto che qui siete già al 27 con le badanti che fanno squadra in rete.
    Qui (in questa zona) siamo nati in larga parte bastian contrario. Vivere con i propri cari non sempre è il regalo che uno si aspetterebbe dal Natale. Penso a mio cugino barricato in casa per una debilitante malattia al sangue che distrugge l'organismo e smantella le sue difese immunitarie (ma quest'anno va meglio dello scorso anno, ancora un paio d'anni chiuso in casa e dovrebbe farcela (fa i 40 nel 2013, magari gli arriva il miglior regalo di Natale della vita). Poi penso a mio padre che si lamenta di avere quasi 92 anni e deve sempre fare, non ha mai pazienza e vuole morire (gli ricordo che secondo l'ACI ogni 2 ore muore in strada una persona e quelli il cenone se lo sognano e perdono pure la caparra) così vede lenticchie e zampone e non sa resistere (mio padre è sensibile ai soldi) e rimanda l'incontro con Divino a data da destinarsi, e che divino sia purché Prosecco. Mia moglie è a 150 chilometri di distanza e rincorre suo padre con l'Alzheimer ci sentiamo ci vedremo stasera ... la nevica arriverò non arriverò, sarà il mio turno previsto dall'ACI. Sono stanco, ho sonno come sempre. Pensare che Natale era ieri e se non fosse venuta la badante a portarmi il regano di Natale (le badanti di festa fanno festa) non me ne sarei nemmeno accorto, preso come sono da sacche, pannoloni, pastiglie e tutto quello che ne consegue.
    Un giorno vorrei recitare in un cinepanettone almeno avrei la certezza di uscire a Natale.
    Buoni auguri a tutti.

    RispondiElimina
  14. Una famiglia si dissangua. Tredicesima, TFR, contributi. Lo stato ci vuole morti.

    RispondiElimina

Quando un singolo post ha oltre 200 commenti, quelli eccedenti i primi 200, non vengono subito visualizzati. Per leggerli tutti è necessario cliccare qui sopra (quando viene inserito) il link:
"Carica altro..."